Descrizione del progetto

Un centro di produzione del farmaco Isorel al Dreiländereck

Da oltre due decenni il farmaco Isorel, un estratto del vischio finora commercializzato in Austria e Germania, è inserito con grande efficacia nel panorama della terapia oncologica condotta nell’orizzonte della medicina antroposofica – per una breve introduzione: www.cancer-new-drug.com.

A causa di difficoltà economiche che hanno coinvolto la ditta produttrice, da qualche tempo l’Isorel non viene più prodotto. A partire dai grandi successi terapeutici ottenuti grazie a questo farmaco, alcuni medici – primi fra tutti Elisabeth Krauß e Wessel von Loe (Maulbronn, Germania) – hanno deciso di costruire tempestivamente un nuovo centro destinato alla sua produzione, affinché non scada la licenza che ancora ne consente la commercializzazione.

Il nuovo centro di produzione dell’Isorel sta sorgendo a Thörl-Maglern, nel comune di Arnoldstein (Austria), a poche centinaia di metri dal confine con l’Italia, proprio al centro di quell’angolo d’Europa in cui Austria, Italia e Slovenia si incontrano: al Dreiländereck. Per la sua configurazione ambientale il nuovo luogo di produzione presenterà il vantaggio di offrire una sufficiente quantità di piante “ospiti” del vischio, nonché acque di sorgente di ottima qualità.

L’edificio destinato alla produzione dell’Isorel, già pronto nella sua struttura portante esterna ed interna, è stato concepito come opera d’arte architettonica che mediante le proprie forme generi impulsi risanatori, manifestanti le forze dell’Io. La sua pianta è un ettagono irregolare, centro di una stella a sette punte che fecondamente si integra nel paesaggio, rispecchiandone in modo creativo la conformazione orografica. La sua configurazione tanto esterna quanto interna è concepita in modo da generare un sano e risanante equilibrio fra le correnti che determinano la geografia animica e spirituale del Dreiländereck. Nato in un punto chiave nella geografia animica e spirituale d’Europa, in cui le culture ellenico-romanza, germanica e slava sono stimolate ad un fruttuoso dialogo, un edificio così essenzialmente legato alla terapia oncologica deve, infatti, prima di tutto agire come forza ordinatrice: ordinatrice riguardo alle forze che sostanziano il destino del continente chiamato a vivere e donare per primo l’esperienza totalmente cosciente dell’Io e del suo incarnarsi come piena terrestrità. Un destino che la figura di Paracelso, intimamente legata al Dreiländereck, ha eroicamente anticipato, ma che in questo presente, per l’Europa così apocalittico, attende un impulso decisivo al proprio manifestarsi e compiersi.

Del destino che genera l’Europa come continente dell’Io l’Italia è invitata a farsi di nuovo protagonista, come lo è stata nei momenti più luminosi della sua storia: invitata a farsi, riecheggiando l’immagine proposta da Rudolf Steiner, spina dorsale di un’Europa che sappia congiungere Oriente e Occidente, Nord e Sud in un Centro che li trascenda e ad un tempo manifesti nella loro pienezza. Il fatto che la terapia oncologica antroposofica trovi un luogo di produzione proprio nel punto in cui l’Italia geograficamente si apre a questo destino, invita me e gli amici medici impegnati nella produzione dell’Isorel a chiedere un sostegno economico, in un momento decisivo per il compimento del progetto qui brevemente presentato.

 

Offerte tramite bonifico bancario

Nel caso di un bonifico sul conto tedesco a partire da un Paese estero in Europa può essere richiesta una piccola commissione (he comunque non dovrebbe superare la somma di 1,50 Euro; in ogni caso siete pregati di consultare la Vostra banca a questo proposito). Per produrre una ricevuta abbiamo bisogno del Vostro indirizzo. Tale indirizzo potete comunicarlo o nella causale del bonifico o, separatamente, tramite un messaggio di posta elettronica all’indirizzo sopra indicato, con l’indicazione dei dati della Vostra offerta, contenenti nome, data, entità dell’offerta.

Intestatario: LUKAS-Stiftung (Bahnhofstrasse 5, 75433 Maulbronn, Germania)
Causale: Zustiftung ISOREL  LS
IBAN: DE04666500850008685991
BIC: PZHSDE66XXX (Sparkasse Pforzheim – Calw)

Offerte tramite betterplace.org

Betterplace propone un importo supplementare che verrebbe destinato alla piattaforma online. Questo importo può essere però modificato (opzione „modifica importo“, bianco su grigio). Anche l’importo da offrire alla LUKAS-Stiftung può essere modificato (l’importo indicato all’inizio è solo un esempio).

Informazione legale si può trovare presso questo link.

L’Impressum completo si può trovare nella sua originaria versione tedesca presso questo link.